venerdì 23 settembre 2011

Sistema economico, liberista, collettivista e ad economia mista

Oggi durante le due ore di economia politica l'insegnante ha spiegato il sistema economico, liberista, collettivista e ad economia mista.

Sistema economico:

Il sistema economico può essere dunque definito come quel sistema, composto a sua volta da un insieme di sottosistemi rappresentati da vari operatori o soggetti economici, volti a realizzare attraverso il loro comportamento il benessere della società in termini di soddisfacimento dei propri bisogni, massimizzando i propri guadagni, ottimizzando l'uso delle risorse ed evitando sprechi nonché intenti a promuovere il suo costante sviluppo o evoluzione in termini di ricchezza, progresso sociale, scientifico e tecnologico sulle condizioni di vita medie della popolazione (crescita economica), almeno secondo la visione dell'economia di mercato nel mondo moderno della società occidentale.


Sistema liberista:

intervento dello Stato molto limitato in campo economico;
i mezzi di produzione sono di proprietà dei privati e gli imprenditori utilizzano le tecniche di produzione che ritengono più idonee per realizzare il più elevato guadagno possibile;
i prezzi dei prodotti sono definiti dal mercato.


Sistema collettivista:

- i mezzi di produzione sono di proprietà dei privati che li possono usare senza dover temere controlli da parte dello Stato;
- nel mercato deve essere garantita la libera concorrenza;
- i prezzi dei prodotti sono determinati dalla domanda e dall'offerta espressa delle imprese e dalle famiglie;
- compito dello Stato è di garantire il rispetto delle leggi e la difesa; non deve invece occuparsi delle questioni economiche, che sono lasciate ai privati;
- il lavoro viene considerato una merce come le altre, il cui prezzo si chiama salario ed è deciso sul mercato della domanda e dell'offerta.


Sistema ad economia mista:

L'economia mista è un sistema economico che comprende aspetti e caratteristiche di più sistemi economici, combinando ad esempio elementi capitalistici con concetti legati a una maggiore presenza e influenza statale nell'ambito economico.

- I mezzi di produzione sono perlopiù di proprietà privata, ma esistono anche imprese pubbliche

- Le imprese hanno la gestione della produzione, che però è condizionata dalle forze sociali e dagli interventi statali

- Lo stato fornisce determinati servizi (difesa, giustizia, sanità, istruzione, trasporti)

- Lo stato, per mezzo di organi particolari, svolge un intervento regolatore della vita economica per evitare le crisi economiche

- Le scelte economiche fondamentali delle imprese e delle famiglie sono libere.

- I prezzi sono definiti dal mercato a seconda della domanda e dell'offerta, lo stato può però intervenire per modificare i prezzi di certi beni(energia elettrica, gas ecc) per renderli più accessibili alla popolazione

- La gestione delle imprese è caratterizzata dal rispetto di norme stabilite dallo stato a tutela dei lavoratori, della sicurezza degli impianti e a tutela dell'ambiente

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento